Ieri sera, in Piazza Castello a Benevento, il candidato Sindaco di Benevento Luigi Diego Perifano, in un abbraccio straordinario e inaspettato di suoi “concittadini” ha chiuso la sua campagna elettorale. Per il Comitato Perifano Sindaco “la vittoria possiamo dire che è ora una ‘Solida Certezza’.

“Voltiamo pagina, cambiamo Benevento”, è stato l’appello rivolto a tutti i beneventani, dal palco collocato a due passi dal simbolo della città, quella Rocca dei Rettori che ha rappresentato il centro amministrativo cittadino per ben otto secoli.

 

Luigi Diego Perifano, candidato Sindaco di ‘Alternativa per Benevento ha voluto ricordare a tutti la sua esperienza di questi ultimi mesi: “Ho incontrato migliaia di persone. Ho partecipato a centinaia di eventi. Ho attraversato la città in lungo e in largo, ho girato nei suoi rioni e nelle sue contrade. Ho incrociato paure e speranze. Ho parlato dei problemi e proposto le soluzioni che la nostra alleanza, Alternativa per Benevento, ritiene utili per cambiare in meglio. Mi ricordo tutte le facce, i sorrisi, le pacche sulle spalle, le parole di incoraggiamento, i ‘vai avanti’, i ‘non mollare’, i ‘vinciamo e salviamo Benevento’. Voglio ringraziarvi uno per uno per l’affetto con cui mi avete circondato”.

 

E alle sue parole, tutta la folla festante di Piazza Castello ha risposto con calore e straordinaria partecipazione, con applausi scroscianti, un calore e una partecipazione di massa che solo dieci giorni fa sembrava impossibile. “Eppure i Beneventani hanno risposto con la loro presenza – hanno dichiarato dal comitato elettorale Perifano Sindaco – che è andata al di la di qualsiasi nostra più rosea aspettativa. Segno che la vittoria è vicina e che lo sfidante sindaco uscente ha visto crollare tutte le sue certezze e aspettative di essere rieletto”.

E in effetti a vedere la piazza, e soprattutto a sentirla, le buone speranze concretamente possono essere tradotte in “solide certezze”, parafrasando una nota pubblicità televisiva.

“Quando sono stato il destinatario di attacchi volgari, li ho rispediti a mittente. – ha pacatamente ricordato dal palco Luigi Diego Luigi – Quando loro sono scesi in basso, noi siamo andati più in alto, parlando sempre del merito delle cose. C’è chi è scappato di fronte alla richiesta di un confronto pubblico. Non è stata mancanza di rispetto nei miei confronti, ma nei confronti della città di Benevento”.

 

E più l’intervento del candidato Sindaco di Alternativa per Benevento, Perifano, si addentrava nella descrizione del programma della sua Benevento a colori, più Piazza Castello scandiva e manifestava la sua partecipazione con applausi sinceri e scroscianti. La presentazione dei colori/programmi, affidata a cinque giovani beneventani ha avuto il grande effetto di vedere stigmatizzata sul palco la paura che i giovani possano lasciare la città per mancanza di reali opportunità di lavoro e di crescita personale. Un tema che ha caratterizzato l’intera campagna elettorale dopo la notizia che negli ultimi cinque anni avrebbero lasciato la città circa 2000 giovani residente: Perfettamente in linea con questi anni di grigiore politico e di incapacità amministrativa. – ha ribadito Perifano dal palco di una piazza incredibilmente festante e partecipativa – Ma adesso tutti possiamo voltare pagina. Sappiamo come farlo e sappiamo con chi farlo. Donne e uomini liberi, dalla faccia e dalle mani pulite. Possiamo insieme costruire il futuro della nostra città e dei suoi figli. Di una città che è fatta di tante storie, di tante pluralità, di tanti colori. Mancano 48ore all’apertura dei seggi, ci sono ancora migliaia di indecisi. Ogni voto conta, ogni elettore può favorire il cambiamento e favorire la liberazione della città dai disastri di questi anni. Fino all’ultimo minuto, fino all’ultimo metro, ogni beneventano può essere artefice della rinascita della nostra comunità. Io ci credo, facciamolo insieme, costruiamo una Benevento a colori”.

Ha concluso il candidato Sindaco Luigi Diego Perifano dal palco di Piazza Castello.

 

Leave a Reply

  • (not be published)