SHORT

NEWS

IL DENARO: MEZZO O FINE?
di
Mario Cataluddi   Durante il loro viaggio Emanuele ed il suo piccolo amico si imbattono nel signor Pierpalini, un uomo
OBBLIGHI E RESPONSABILITÀ  DELL’IMPRENDITORE INDIVIDUALE E COLLETTIVO PREVISTI DAL NUOVO CODICE DELLA CRISI D’IMPRESA
di
  di Lara Mutascio ed Antonio Lonardo*   Sin dalla entrata in vigore della riforma del diritto Societario con la

HOT

NEWS

IL DENARO: MEZZO O FINE?
di
Mario Cataluddi   Durante il loro viaggio Emanuele ed il suo piccolo amico si imbattono nel signor Pierpalini, un uomo
OBBLIGHI E RESPONSABILITÀ  DELL’IMPRENDITORE INDIVIDUALE E COLLETTIVO PREVISTI DAL NUOVO CODICE DELLA CRISI D’IMPRESA
di
  di Lara Mutascio ed Antonio Lonardo*   Sin dalla entrata in vigore della riforma del diritto Societario con la
0 view 6 mins
Mezzogiorno Italia Press
Cultura Apr 19, 2021

Mario Cataluddi

 

Durante il loro viaggio Emanuele ed il suo piccolo amico si imbattono nel signor Pierpalini, un uomo che sembra aver pagato caro il prezzo della sua ribellione contro qualcuno di molto potente. Di seguito, un estratto dalla discussione tra i due uomini:

Pierpalini mette la mano nella tasca del retro dei suoi pantaloni marrone scuro, a cercar il suo portafogli e tirar fuori una banconota. «Lo vede questo biglietto? – Sì, sono cento euro – replica il Maltese. – È proprio quello che c’è scritto. – Sì, è quello che vale. – È quello che lei dice… – Che vuol dire? È un falso? – No, assolutamente. Voglio semplicemente dire che questa banconota non ha alcun valore intrinseco, eccetto quello conferitogli da una convenzione collettiva, bene o male definita. Accantoniamo per un attimo tutte le teorie economiche a riguardo, quelle del valore, della forza lavoro o quant’altro. Limitiamoci ad osservarlo.

In realtà non è nient’altro che un pezzo di carta stampata, nemmeno buono per pulirsi dopo esser stato alla toilette, a causa della sua scarsa grana – fa segno l’uomo sfregando il biglietto tra le dita – In compenso gli viene…

SLAH

NEWS

Mario Cataluddi   Durante il loro viaggio Emanuele ed il suo piccolo amico si imbattono nel signor Pierpalini, un uomo che sembra aver pagato caro il prezzo
/ Apr 19
Mario Cataluddi   Durante il loro viaggio Emanuele ed il suo piccolo amico si imbattono nel signor Pierpalini, un uomo che sembra aver pagato caro il prezzo
/ Apr 19
Mario Cataluddi   Durante il loro viaggio Emanuele ed il suo piccolo amico si imbattono nel signor Pierpalini, un uomo che sembra aver pagato caro il prezzo
/ Apr 19

SLAH

NEWS

Mario Cataluddi   Durante il loro viaggio Emanuele ed il suo piccolo amico si imbattono nel signor Pierpalini, un uomo che sembra aver pagato caro il prezzo
/ Apr 19

FLASH

NEWS

IL DENARO: MEZZO O FINE?
Mezzogiorno Italia Press

Mario Cataluddi

 

Durante il loro viaggio Emanuele ed il suo piccolo amico si imbattono nel signor Pierpalini, un uomo che sembra aver pagato caro il prezzo della sua ribellione contro qualcuno di molto potente. Di seguito, un estratto dalla discussione tra…

OBBLIGHI E RESPONSABILITÀ  DELL’IMPRENDITORE INDIVIDUALE E COLLETTIVO PREVISTI DAL NUOVO CODICE DELLA CRISI D’IMPRESA
Mezzogiorno Italia Press

 

di Lara Mutascio ed Antonio Lonardo*

 

Sin dalla entrata in vigore della riforma del diritto Societario con la Legge nr.6 del 2003 il legislatore si è premurato di attenzionare l’organizzazione interna delle imprese al fine di massimare, modernizzare e rendere…

0 6 mins
Mezzogiorno Italia Press

Mario Cataluddi

 

Durante il loro viaggio Emanuele ed il suo piccolo amico si imbattono nel signor Pierpalini, un uomo che sembra aver pagato caro il prezzo della sua ribellione contro qualcuno di molto potente. Di seguito, un estratto dalla discussione tra i due uomini:

Pierpalini mette la mano nella tasca del retro dei suoi pantaloni marrone scuro, a cercar il suo portafogli e tirar fuori una banconota. «Lo vede questo biglietto? – Sì, sono cento euro – replica il Maltese. – È proprio quello che c’è scritto. – Sì, è quello che vale. – È quello che lei dice… – Che vuol dire? È un falso? – No, assolutamente. Voglio semplicemente dire che questa banconota non ha alcun valore intrinseco, eccetto quello conferitogli da una convenzione collettiva, bene o male definita. Accantoniamo per un attimo tutte le teorie economiche a riguardo, quelle del valore, della forza lavoro o quant’altro. Limitiamoci ad osservarlo.

In realtà non è nient’altro che un pezzo di carta stampata, nemmeno buono per pulirsi dopo esser stato alla toilette, a causa della sua scarsa grana – fa segno l’uomo sfregando il biglietto tra le dita – In compenso gli viene conferito un grande potere, quello di acquistare merci. E cosa sono le merci se non il mezzo di soddisfacimento di bisogni e piaceri? Maggiori ricchezze vale a dire maggiori possibilità di ottenere del piacere e dei mezzi per soddisfare i propri desideri. Tutto questo i fedeli lo hanno ben assimilato. L’Insaziabile, come lei può facilmente…

di Redazione Published on
0 6 mins
Mezzogiorno Italia Press

Mario Cataluddi

 

Durante il loro viaggio Emanuele ed il suo piccolo amico si imbattono nel signor Pierpalini, un uomo che sembra aver pagato caro il prezzo della sua ribellione contro qualcuno di molto potente. Di seguito, un estratto dalla discussione tra i due uomini:

Pierpalini mette la mano nella tasca del retro dei suoi pantaloni marrone scuro, a cercar il suo portafogli e tirar fuori una banconota. «Lo vede questo biglietto? – Sì, sono cento euro – replica il Maltese. – È proprio quello che c’è scritto. – Sì, è quello che vale. – È quello che lei dice… – Che vuol dire? È un falso? – No, assolutamente. Voglio semplicemente dire che questa banconota non ha alcun valore intrinseco, eccetto quello conferitogli da una convenzione collettiva, bene o male definita. Accantoniamo per un attimo tutte le teorie economiche a riguardo, quelle del valore, della forza lavoro o quant’altro. Limitiamoci ad osservarlo.

In realtà non è nient’altro che un pezzo di carta stampata, nemmeno buono per pulirsi dopo esser stato alla toilette, a causa della sua scarsa grana – fa segno l’uomo sfregando il biglietto tra le dita – In compenso gli viene conferito un grande potere, quello di acquistare merci. E cosa sono le merci se non il mezzo di soddisfacimento di bisogni e piaceri? Maggiori ricchezze vale a dire maggiori possibilità…

[stock_ticker symbols=”AAPL,MSFT,INTC,AMD,NVDA,ATML,HPQ” show=”” zero=”” minus=”” plus=”” static=”” nolink=””]

Mario Cataluddi   Durante il loro viaggio Emanuele ed il suo piccolo amico si imbattono nel signor Pierpalini, un uomo che sembra aver pagato caro il prezzo
/ Apr 19
Mario Cataluddi   Durante il loro viaggio Emanuele ed il suo piccolo amico si imbattono nel signor Pierpalini, un uomo che sembra aver pagato caro il prezzo
/ Apr 19
Mario Cataluddi   Durante il loro viaggio Emanuele ed il suo piccolo amico si imbattono nel signor Pierpalini, un uomo che sembra aver pagato caro il prezzo
/ Apr 19
Mario Cataluddi   Durante il loro viaggio Emanuele ed il suo piccolo amico si imbattono nel signor Pierpalini, un uomo che sembra aver pagato caro il prezzo
/ Apr 19

WEEKLY

REPORT

IL DENARO: MEZZO O FINE?

/ Apr 19
Mario Cataluddi   Durante il loro viaggio Emanuele ed il suo piccolo amico si imbattono nel signor Pierpalini, un uomo che sembra aver pagato caro il prezzo della sua ribellione

THE

CATEGORY

Aprile: 2021
L M M G V S D
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

WEATHER

TODAY

[icit_weather city=”Moscow” country=”RU” celsius=”false” breakdown=”true” display=”right” background_day=”black” background_night=”#000″ credit=”false”  mph=”true” primary_day=”#000″ ]

best

review

[soccer-info id=’1′ type=’table’ columns=’#,Team,MP,W,D,L,P’ icon=’icon’ /]

0 6 mins
Mezzogiorno Italia Press

Mario Cataluddi

 

Durante il loro viaggio Emanuele ed il suo piccolo amico si imbattono nel signor Pierpalini, un uomo che sembra aver pagato caro il prezzo della sua ribellione contro qualcuno di molto potente. Di seguito, un estratto dalla discussione tra i due uomini:

Pierpalini mette la mano nella tasca del retro dei suoi pantaloni marrone scuro, a cercar il suo portafogli e tirar fuori una banconota. «Lo vede questo biglietto? – Sì, sono cento euro – replica il Maltese. – È proprio quello che c’è scritto. – Sì, è quello che vale. – È quello che lei dice… – Che vuol dire? È un falso? – No, assolutamente. Voglio semplicemente dire che questa banconota non ha alcun valore intrinseco, eccetto quello conferitogli da una convenzione collettiva, bene o male definita. Accantoniamo per un attimo tutte le teorie economiche a riguardo, quelle del valore, della forza lavoro o quant’altro. Limitiamoci ad osservarlo.

In realtà non è nient’altro che un pezzo di carta stampata, nemmeno buono per pulirsi dopo esser stato alla toilette, a causa della sua scarsa grana – fa segno l’uomo sfregando il biglietto tra le dita – In compenso gli viene conferito un grande potere, quello di acquistare merci. E cosa sono le merci se non il mezzo di soddisfacimento di bisogni e piaceri? Maggiori ricchezze vale a dire maggiori possibilità di ottenere del piacere e dei mezzi per soddisfare i propri desideri. Tutto questo i fedeli lo hanno ben assimilato. L’Insaziabile, come lei può facilmente…

TODAY

EVENT

TODAY

EVENT

TODAY

EVENT

EDITORIAL

Opinion & Articles

Latest opinion by

IL DENARO: MEZZO O FINE?

Mario Cataluddi

 

Durante il loro viaggio Emanuele ed il suo piccolo amico si imbattono nel signor Pierpalini, un uomo che sembra aver pagato caro il prezzo della sua ribellione contro qualcuno…

SPORT NEWS
Redazione 19, Apr 6 mins
0 6 mins
Mezzogiorno Italia Press

Mario Cataluddi

 

Durante il loro viaggio Emanuele ed il suo piccolo amico si imbattono nel signor Pierpalini, un uomo che sembra aver pagato caro il prezzo della sua ribellione contro qualcuno di molto potente. Di seguito, un estratto dalla discussione tra i due uomini:

Pierpalini mette la mano nella tasca del retro dei suoi pantaloni marrone scuro, a cercar il suo portafogli e tirar fuori una banconota. «Lo vede questo biglietto? – Sì, sono cento euro – replica il Maltese. – È proprio quello che c’è scritto. – Sì, è quello che vale. – È quello che lei dice… – Che vuol dire? È un falso? – No, assolutamente. Voglio semplicemente dire che questa banconota non ha alcun valore intrinseco, eccetto quello conferitogli da una convenzione collettiva, bene o male definita. Accantoniamo per un attimo tutte le teorie economiche a riguardo, quelle del valore, della forza lavoro o quant’altro. Limitiamoci ad osservarlo.

In realtà non è nient’altro che un pezzo di carta stampata, nemmeno buono per pulirsi dopo esser stato alla toilette, a causa della sua scarsa grana – fa segno l’uomo sfregando il biglietto tra le dita – In compenso gli viene conferito un grande potere, quello di acquistare merci. E cosa sono le merci se non il mezzo di soddisfacimento di bisogni e piaceri? Maggiori ricchezze vale a dire maggiori possibilità di ottenere del piacere e dei mezzi per soddisfare i propri desideri. Tutto questo i fedeli lo hanno ben assimilato. L’Insaziabile, come lei può facilmente dedurre, non ne ha mai abbastanza, ne chiede sempre di più. Fondamentalmente è un uomo che si annoia e che…

ALTRI ARTICOLI IN QUESTA CATEGORIA